Ethereum News

Il Cile utilizzerà la blockchain di Ethereum per monitorare i dati energetici

Un altro importante stato si è interessato al mondo della blockchain. Il Cile userà la tecnologia blockchain di ethereum come strumento per registrare le statistiche del settore energetico secondo quanto dichiarato del governo cileno.

Cile: Il motivo dietro a questa scelta

blockchain cile

La National Energy Commission, che fa parte del Ministero dell’Energia del Paese, ha dichiarato che avrebbe impegnato i dati del registro pubblico ethereum. Questo, con il fine di “aumentare i livelli di sicurezza, integrità, tracciabilità e fiducia nelle informazioni disponibili al pubblico“. La commissione è particolarmente preoccupata per il fatto che i suoi database possano essere hackerati e manipolati.

L’approccio ad Ethereum rappresenta un metodo alternativo per l’archiviazione dei dati. Infatti  la distribuzione di record tra un gran numero di nodi aiuta ad alleviare questa preoccupazione di hacking. La commissione ha già iniziato a trasmettere alcuni dati alla blockchain. Questi dati comprendono le informazioni sulla capacità di produzione di elettricità installata, i prezzi medi di mercato, i costi marginali, i prezzi degli idrocarburi ed alcune leggi sulla produzioni di energia rinnovabile. La prima fase del progetto è nota come “Energia Abierta” o “Energia aperta”. In seguito la commissione studierà i risultati e li condividerà con altre aziende e enti governativi del settore.

Le dichiarazioni del ministro dell’energia

ministro energia cile

Susana Jimenez, ministro dell’energia del Cile, ha rilasciato in una dichiarazione:

Siamo interessati a portare questa tecnologia da un livello concettuale a un caso concreto. Comprendiamo che è considerata la tecnologia più dirompente dell’ultimo decennio da parte di esperti di livello mondiale e che potrebbe far parte della vita di tutti i giorni nei prossimi anni”.

La decisione della commissione di utilizzare una blockchain aperta come ethereum in contrapposizione alla cosiddetta rete autorizzata fa abbastanza scalpore. La dichiarazione spiega anche che avere “centinaia di migliaia di server” per autenticare i dati rende più affidabile e difficile un eventuale tentativo di modifica.

cripto

Vi invitiamo a seguirci sul nostro canale Telegram ed anche sul gruppo ufficiale Telegram, dove sarà possibile discutere insieme delle notizie e dell’andamento del mercato, sulla nostra pagina Facebook e sul nostro account Twitter.


La più grande community italiana dedicata alle criptovalute: Italian Crypto Club (ICC)

[VIA]

Michele Porta

Ingegnere informatico. Da sempre appassionato di tecnologia, hardware e software. Sono entrato nel mondo delle criptovalute negli ultimi anni imparando a fare trading e studiando gli aspetti tecnologici e implementativi delle principali cryptocoin sul mercato. Spero in un futuro privo di contanti e basato sulla sicurezza garantita dalla blockchain.
Follow Me:

Related Posts

Rispondi