Altro Monero News

Zcash e Monero: sono veramente sicure?

Zcash è una moneta a cui abbiamo già dedicato un approfondimento. Ritenuta controversa per una serie di motivi come la “ricompensa ai fondatori” che vede il 20% di tutte le monete estratte nei primi quattro anni indirizzate ai fondatori. La tecnologia zk-Snarks che consente le transazioni private zcash, è ampiamente utilizzata dalle monete private all’interno della stessa famiglia, come zclassic e zencash. Il problema con zcash, per i difensori della privacy, è che le transazioni criptate non sono abilitate di default.

Zcash: meglio non criptare le transazioni?

zcash sicurezza

Ben l’85% di tutte le transazioni zcash sono pubbliche e alcuni wallet zcash non supportano nemmeno le transazioni private. La maggior parte delle monete per la privacy non sono così private alla fine. Il numero di transazioni di zcash criptate è diminuito gradualmente. Meno persone optano per l’anonimato più facile diventa deanonimizzare le restanti.

Questo fa sì che chi sceglie volontariamente questa funzione sembri automaticamente sospetto a chiunque monitorizzi il traffico web, come le agenzie federali. Le falle di Snowden hanno rivelato che l’NSA prende di mira e memorizza il traffico web crittografato. Infatti se qualcuno si è preso la briga di crittografare la propria posta elettronica, deve avere qualcosa da nascondere. Se Google dovesse crittografare Gmail per impostazione predefinita, riempirebbe automaticamente i cavi sottomarini intercettati dall’NSA con dati tanto indecifrabili da rimuovere tutti i sospetti associati all’uso della crittografia.

Il team di zcash ha parlato del suo desiderio di avere tutte le transazioni protette di default. Le parole utilizzate” speriamo un giorno diventeranno la norma” suggeriscono che non hanno perà gran fretta di implementarlo.

La situazione di Monero

monero zcash sicurezza

Anche di Monero abbiamo già dedicato un approfondimento che potete trovare qui.

Le preoccupazioni sulla facilità con cui teoricamente gli utenti di zcash potrebbero essere deanonimizzati sono persistite da tempo. Monero è stato in gran parte immune da critiche simili. Un nuovo documento di ricerca però mira dritto alla sicurezza della moneta preferita nel deep web. In un’analisi empirica sulla tracciabilità della Blockchain di Monero, i ricercatori di istituti, che includono anche il MIT, espongono delle vulnerabilità nelle transazioni. Queste riguardano transazioni effettuate prima che la tecnologia della privacy della moneta fosse aggiornata per aggiungere le transazioni confidenziali ad anello. Anche con le sue nuove caratteristiche di privacy però i ricercatori erano ancora in grado di individuare la moneta reale dalle monete false utilizzate per mascherare la transazione il 45% delle volte.

In ogni caso l’uso di monete private come monero e zcash è comunque preferibile rispetto ad utilizzare criptovalute che non si basano sulla tutela della privacy.

cripto

Vi invitiamo a seguirci sul nostro canale Telegram ed anche sul gruppo ufficiale Telegram, dove sarà possibile discutere insieme delle notizie e dell’andamento del mercato, sulla nostra pagina Facebook e sul nostro account Twitter.


La più grande community italiana dedicata alle criptovalute: Italian Crypto Club (ICC)

[VIA]

Michele Porta

Ingegnere informatico. Da sempre appassionato di tecnologia, hardware e software. Sono entrato nel mondo delle criptovalute negli ultimi anni imparando a fare trading e studiando gli aspetti tecnologici e implementativi delle principali cryptocoin sul mercato. Spero in un futuro privo di contanti e basato sulla sicurezza garantita dalla blockchain.
Follow Me:

Related Posts

Rispondi