News

Medicalchain stringe accordo con importante gruppo sanitario inglese

Vi abbiamo già spiegato il progetto di Medicalchain, la piattaforma progettata per registrare le cartelle cliniche dei pazienti su Blockchain. Essa ha annunciato una partnership con il Groves Medical Group con sede a Londra. L’accordo riguarda la realizzazione di un programma pilota che fornisce ai pazienti l’accesso alla telemedicina e la possibilità di pagare in criptovaluta.

Medicalchain: i dettagli dell’accordo


medicalchain

La partnership fa del Groves Medical Group il primo gruppo medico del Regno Unito ad utilizzare la Blockchain e ad accettare i pagamenti crittografici per i servizi sanitari. The Groves è composto da 4 ambulatori di medicina generale con un totale di oltre 1.000 famiglie di pazienti privati ​​e 30.000 pazienti registrati. Inizierà a utilizzare il programma pilota a luglio 2018 grazie alla tecnologia Hyperchager Blockchain di Medicalchain.

Archiviare e registrare le cartelle cliniche dei pazienti su Blockchain porterà diversi vantaggi. Consentirà alle organizzazioni come le istituzioni mediche, ai ricercatori e agli assicuratori sanitari di richiedere il permesso di accedere al file di un paziente e di registrare i propri servizi sul libro mastro digitale.

Medicalchain ha collaborato anche con Civic per utilizzare la sua piattaforma di identità sicura per verificare che i medici e le loro licenze funzionino. I pazienti potranno pagare per i servizi medici con il token MTN. Gli utenti inoltre saranno “incentivati” a pagare per qualsiasi servizio di telemedicina con la criptovaluta di Medicalchain.

Il Dott. Vince Grippaudo, Senior Partner di The Groves, ha dichiarato che la partnership è una “opportunità unica” per portare Blockchain nel settore sanitario a beneficio dei paziente.

“Riteniamo che possiamo ridurre l’onere per i servizi di sanità pubblica. L’obiettivo è migliorare i servizi sanitari, non solo nel Regno Unito ma in tutto il mondo, e con Medicalchain crediamo di poterlo fare “.

Blockchain contro i pirati informatici

wannacry medicalchain

Servizi sanitari e blockchain non è la prima volta che si incontrano. A maggio 2017 l’attacco informatico di WannaCry ha paralizzato gran parte del Servizio sanitario nazionale britannico. Per prevenire nuovi attacchi la City University di Londra e l’Indian Institute of Technology Kharagpur hanno iniziato a collaborare. Hanno creato un consorzio per proteggere i sistemi sanitari dal crimine informatico attraverso l’architettura Blockchain.

sharing-caring

Vi invitiamo a seguirci sul nostro canale Telegram ed anche sul gruppo ufficiale Telegram, dove sarà possibile discutere insieme delle notizie e dell’andamento del mercato, sulla nostra pagina Facebook e sul nostro account Twitter.

[VIA]

Michele Porta

Ingegnere informatico. Da sempre appassionato di tecnologia, hardware e software. Sono entrato nel mondo delle criptovalute negli ultimi anni imparando a fare trading e studiando gli aspetti tecnologici e implementativi delle principali cryptocoin sul mercato. Spero in un futuro privo di contanti e basato sulla sicurezza garantita dalla blockchain.
Follow Me:

Related Posts

Rispondi