Ethereum News

Ethereum: testnet dello sharding in arrivo?

Un recente tweet di Vitalik Buterin, poi prontamente rimosso, ha erroneamente preannunciato l’arrivo della testnet relativa allo sharding del network di Ethereum. Lo sharding è letteralmente la divisione dello status del network in diverse partizioni (shards), ciascuna dei quali viene poi processata da certi nodi. I nodi della rete dunque, processerebbero le transazioni solo di alcuni shards, garantendo dunque un throughput maggiore. In questo modo sarà possibile risolvere parzialmente i limiti di scalabilità dell’infrastruttura di Ethereum, un problema sempre più importante ed a cui abbiamo assistito più volte nelle scorse settimane.

Ethereum sharding testnet, quando avverrà?

Al momento si sa ben poco della testnet dello sharding, anche se, come è possibile vedere dal tweet di Vitalik, viene riportato “soon”. In oltre, Vitalik ha aggiunto che l’applicazione decentralizzata Leeroy sarà la prima candidata per l’esperimento. E’ difficile dire quando avverrà la testnet dunque, anche se il tweet lascia presagire che non dovrebbe mancare molto. Altri rumors, infatti, parlano del test entro l’estate ed una successiva implementazione verso la fine del 2018 o nei primi mesi del 2019. La strada quindi è ancora lunga, ma lo sviluppo del protocollo ha subito una brusca accelerazione negli ultimi mesi, visto che sono stati risolti alcuni dei principali problemi nella gestione dello sharding e nelle regole del fork.

Ethereum Sharding Tweet

Invece, sembra che lo sviluppo del meccanismo di consenso del core non sia ancora stato ultimato. Vedremo se Vitalik si scucirà su ulteriori novità.

Un anno di novità

Il 2018 per Ethereum potrebbe essere un anno molto importante, visto che il team sta lavorando a diverse innovazioni, fra cui il passaggio dal PoW al PoS. Anche qui non c’è una data nota ma il passaggio potrebbe già avvenire verso la fine del 2018. Vedremo. Poche ore fa poi, Vitalik ha annunciato anche la propria idea di ICO 2.0, in modo da aumentare le garanzie degli investitori.

Se poi dovesse anche venir implementato il meccanismo di sharding di cui abbiamo appena parlato, Ethereum potrebbe fare un grosso balzo avanti nel mercato, mostrando ulteriormente le funzionalità offerte dal proprio ecosistema. Probabilmente solo una piccola parte dei tanti progetti verrà implementata nel corso del 2018, quali non ci è dato saperlo, ma cercheremo di tenervi aggiornati in merito.

sharing-caring

Vi invitiamo a seguirci sul nostro canale Telegram ed anche sul gruppo ufficiale Telegram, dove sarà possibile discutere insieme delle notizie e dell’andamento del mercato, sulla nostra pagina Facebook e sul nostro account Twitter.

[ VIA ]

Marco Picchi

Ingegnere Elettronico, da anni appassionato di hardware, IoT e reti. Ho scoperto Bitcoin nel 2012 per poi buttarmi sul mining casalingo l'anno successivo. Ad oggi seguo con interesse lo sviluppo di tecnologia Blockchain.
Follow Me:

Related Posts

Rispondi