Altro Monete

GOLEM: la criptovaluta che riunisce i pc in un unico network

Golem è un progetto nato a fine 2016, che vuole unire le potenze di calcolo di tutti i computer in un solo network. Prevede infatti la creazione di un “super computer” mondiale al quale tutti possono contribuire fornendo spazio e potenza di calcolo a fronte di una ricompensa (in GNT tokens). Golem utilizza la blockchain di Ethereum per sviluppare il proprio progetto.

E’ stato lanciato in Ico con un’operazione di crowdfunding che si è conclusa con ottimi risultati. La criptovaluta Golem ad oggi ha una capitalizzazione molto alta, pari a circa $350.000.00 USD, considerando anche che ha poco più di un anno di vita. Ad oggi GNT è scambiato a $0,41 ma prima del crollo del BTC è stato scambiato a valori molto più alti (fino ad oltre $1) come si evince dal grafico sottostante.

Golem (simbolo: GNT) occupa attualmente il posto nr.66 nel ranking mondiale delle crypto per capitalizzazione di mercato (fonte coinmarketcap.com).

coinmarketcap golem

GOLEM: cos’è e come funziona

Il progetto si basa sulla distributed computing, ovvero sul concetto di calcolo distribuito. Golem si basa sull’algoritmo di consenso PoS (che vi abbiamo spiegato qui), per cui non si può minare. Esso non è altro che un sistema in cui tanti computer comunicano fra loro, pur essendo indipendenti. Chiunque può utilizzare Golem per far girare diversi tipi di software, in diversi settori tra i quali computer grafica, business, machine learning, crittografia, etc.

Cos’è che si condivide tramite questo network decentralizzato su blockchain Ethereum? La potenza di calcolo del proprio pc. Essa viene ceduta dagli utenti al network stesso. In poche parole si va a “prestare” una parte della potenza fornita dal PC per essere pagati con la criptovaluta Golem.

Si può usare Golem per fare numerose attività, tra cui le predizioni di mercato, inoltre è consentito sviluppare e vendere propri software sul network di Golem.

Il network si basa sulla rete peer-to-peer ed usa un linguaggio open source. L’ecosistema di Golem permette di:

  • gestire transazioni del token Golem;
  • decidere in autonomia quanta RAM passare al network, quanti processori e quanto spazio su disco;
  • gestire la reputazione dei computing nodes;
  • creare e distribuire software sul registro delle applicazioni di Golem;

La roadmap del progetto vede quattro checkpoint ai quali si arriverà progressivamente con il passare del tempo, apportando ogni volta migliorie.

  1. Brass, la fase che si è chiusa 6 mesi dopo la fine del crowdfunding;
  2. Clay, la fase che apporterà le prime modifiche e si chiuderà 15 mesi dopo la fine del crowdfunding;
  3. Stone, questa fase si dovrà chiudere entro 24 mesi dalla fine del crowdfunding;
  4. Iron, quando tutte le modiche saranno compiute e il sistema sarà al massimo della sua potenzialità, entro 48 mesi dalla fine del crowdfunding.

Acquistare GNT

golem coin

Per acquistare GNT dovete passare per uno dei tanti exchange che li vendono (trovate la lista completa qui). Se siete dei neofiti e volete puntare su GNT dovete prima acquistare Bitcoin (o ETH o LTC) su Coinbase per poi trasferirli su un exchange che quota i GNT e convertirli.

sharing-caring

Vi invitiamo a seguirci sul nostro canale Telegram ed anche sul gruppo ufficiale Telegram, dove sarà possibile discutere insieme delle notizie e dell’andamento del mercato, sulla nostra pagina Facebook e sul nostro account Twitter.

Matteo Gatti

Ingegnere informatico appassionato di tecnologia e di tutto ciò che vi ruota attorno. Seguo con interesse il mondo delle criptovalute e lo sviluppo della tecnologia Blockchain. Scrivo anche di Linux su LFFL.
Follow Me:

Related Posts

Rispondi