Bitcoin Nano Servizi

ATM Bitcoin e negozi affiliati: dove sono e come funzionano

Vi abbiamo parlato largamente di dove poter acquistare o vendere comodamente online le vostre criptovalute attraverso siti come Coinbase. Oggi vi vogliamo indicare un altro metodo per poter acquistare Bitcoin in modo fisico, ovvero attraverso sportelli ATM, senza dunque ricorrere al web. Troverete inoltre utili indicazioni su dove trovare attività e negozi che accettano pagamenti in Bitcoin.

ATM Bitcoin: dove trovarli

atm map

Prima di uscire di casa e cominciare a girovagare per le strade della vostra città alla disperata ricerca di un ATM Bitcoin è consigliato recarsi su questo sito. Qui troverete una comoda mappa con tutti gli sportelli “bancomat” abilitati al prelievo di moneta Fiat oppure alla ricarica del vostro wallet Bitcoin.

Inutile a dirsi che la maggior parte degli ATM sono situati negli Stati Uniti e nel resto dell’Europa. In Italia, ad oggi, si contano solo 18 sportelli. La cittadina di Bolzano è in testa alla classifica italiana per numero di ATM. L’aspetto negativo però sono le commissioni ancora troppo alte di transazione che si attestano spesso oltre 8/10 %.

Secondo i dati forniti da Bitcoin ATM Map la velocità di adozione di nuovi bancomat per criptovalute sarebbe in rapida ascesa con quasi 7 nuovi sportelli installati al giorno nel mondo. Ad oggi siamo arrivati ad un totale di quasi 2300 con più del 75% del totale situati nel solo nord America.

grafico atm

Le statistiche complete, ben rappresentate attraverso semplici grafici, le potete trovare qui.

Bitcoin ATM: come funzionano

atm bitcoin 2

Siccome sono presenti innumerevoli tipologie di ATM e di diverse case produttrici sarebbe impossibile descrivere passo a passo ognuno di essi. Di base però ognuno funziona allo stesso modo.

Si avranno a disposizione 2 opzioni:

  • Acquista (buy)
  • Ritiro (withdraw)

Con l’opzione “acquista” dovrete inserire contante in Euro nell’apposito sportello, questo verrà convertito nell’equivalente in Bitcoin e verrà depositato sul vostro wallet precedentemente inserito se già ne eravate in possesso. In caso contrario vi si aprirà una procedura per crearne uno nuovo.

Bigbit

Se invece si opta per l’opzione “ritiro” si dovrà mostrare l’indirizzo del proprio wallet attraverso il lettore qrcode presente sulla macchina e digitare l’equivalente di bitcoin che si vogliono vendere e convertire in euro. Le banconote usciranno da un apposito sportello come per magia.

Ovviamente, per ogni operazione, ci sono diversi sistemi di sicurezza che dovrete prima verificare. Vi si potrebbe essere chiesto l’inserimento di un pin che vi verrà mandato sul vostro numero di cellulare oppure la conferma dell’identità attraverso la scansione di carta d’identità o di un selfie. Ogni produttore implementa dispositivi di sicurezza diversi per garantire la massima tutela al consumatore.

I negozi che accettano bitcoin

bitcoin atm

Se non vi trovate vicino ad uno di questi rari ATM potrete pensare di andare in quei negozi che accettano il pagamento direttamente in bitcoin. Questo sito offre una mappa interattiva in cui potrete vedere tutte le attività ad oggi che accettano la criptovaluta per eccellenza al posto del contante. I negozi, a differenza degli ATM, sono molto più numerosi anche nel nostro bel paese.

parma negozio atm

Il sito da la possibilità di fare una ricerca per città e potrete vedere nel dettaglio tutte le attività aderenti con via e informazioni di contatto.

E voi avete già fatto uso di uno di questi “bancomat per bitcoin” oppure vi è capitato di pagare con criptovalute in alcune attività commerciali?

Fateci sapere la vostra esperienza sui nostri gruppi social oppure con un commento qui sotto.

sharing-caring

Vi invitiamo a seguirci sul nostro canale Telegram ed anche sul gruppo ufficiale Telegram, dove sarà possibile discutere insieme delle notizie e dell’andamento del mercato, sulla nostra pagina Facebook e sul nostro account Twitter.

Michele Porta

Ingegnere informatico. Da sempre appassionato di tecnologia, hardware e software. Sono entrato nel mondo delle criptovalute negli ultimi anni imparando a fare trading e studiando gli aspetti tecnologici e implementativi delle principali cryptocoin sul mercato. Spero in un futuro privo di contanti e basato sulla sicurezza garantita dalla blockchain.
Follow Me:

Related Posts

Rispondi