Altro Monete

Quantstamp (QSP): la criptovaluta con un protocollo di sicurezza all’avanguardia

Gli smart contracts sono di grande interesse per le persone che stanno esplorando la tecnologia blockchain. Questi “contracts” hanno un enorme potenziale e i servizi come Quantstamp ne rendono migliore la sicurezza che al giorno d’oggi rimane un grande problema.

 

qsp

Cos’è Quantstamp?

Quantstamp è un protocollo di sicurezza per gli smart contracts. Come piattaforma dapps, Ethereum è parecchio sicura ma gli smart contracts che scorrono attraverso il flusso della sua blokchain possono ancora contenere pericolosi bug.

Due degli esempi più noti sono il furto di 55 milioni di dollari dalla rete e il bug del wallet Parity che ha causato una perdita di 30 milioni di dollari. Questi problemi non solo riguardando i proprietari dei fondi che sono stati derubati, ma anche la credibilità di tutto l’ecosistema e la relativa perdita di fiducia in esso.

La velocità con cui vengono sviluppati (una stima prevede 10 milioni di smart contracts entro la fine dell’anno) sta superando le risorse necessarie per controllarli. Anche con rigidi controlli di sicurezza, un semplice bug potrebbe causare eventi catastrofici.

Come funziona Quantstamp?

Il team di sviluppo sta concentrando gli sforzi per rendere il protocollo Quantstamp indipendente da una sola blockchain come quella di Ethereum. Ciò significa che alla fine potrà essere utilizzato su altre piattaforme di smart contracts come Lisk e NEO. Questo protocollo ha un duplice approccio:

  • Automated software verification system
  • Automated bounty payout system

 

La verifica del software

Il “Validation Node” di Quantstamp applica alcune tecniche di revisione per verificare le transazioni. Queste tecniche includono controlli di sicurezza molto rigorosi e sofisticati che vengono inviati dai “Contributors” (in genere sono esperti di sicurezza) che ricevono in cambio alcuni token.

Questi Contributors sono scelti con un meccanismo di votazione gestito dalla Governance.

Il processo di convalida effettuato dal Validation Node richiede una notevole potenza di calcolo. Per questo motivo, i “Validators” ricevono dei QSP come metodo di pagamento. Inoltre per evitare che questi agiscano maliziosamente, vengono obbligati a rendere disponibili i loro token QSP che in caso di problemi verranno quindi trattenuti.

 

qsp

Un esempio pratico

Quindi uno sviluppatore che vuole implementare uno smart contract su Ethereum deve inviare il contratto, con il relativo codice sorgente, direttamente a Quantstamp compresi i token QSP necessari.

Nel successivo blocco di Ethereum, i “Validators” eseguono i controlli di sicurezza. Dopo aver raggiunto il consenso, riportano tutti i dati al blocco successivo. E’ possibile scegliere se mostrare in maniera pubblica il rapporto sulla sicurezza, o tenerlo privato.

Bounty payout

Prima dell’invio dello smart contract per il controllo, è necessario includere anche alcuni token QSP per le fees e una scadenza riferita al Bug Finder, dopo la quale il controllo deve terminare. Se tale scadenza avviene senza che si siano verificati errori, i token QSP vengono resi indietro.

Quantstamp tuttavia non garantisce un codice “impeccabile” dopo questo processo di verifica, ma assicura tutti gli utenti che questi test risolvono numerose vulnerabilità.

Proof-of-Caring

Quantstamp utilizza il sistema Proof-of-Caring creato internamente per premiare i membri della comunità e i titolari di token QSP più fedeli. Puoi trovare ulteriori informazioni sul programma qui.

 

qsp quantstamp

Il team

Il team di Quantstamp è composto da 22 membri e consulenti con oltre “500 citazioni di Google Scholar”. Steven Stuart (CTO) e Richard Ma (CEO) hanno fondato il team nel giugno del 2017. Stuart ha lavorato per 5 anni nell’agenzia di crittografia canadese del Department of National Defense e in precedenza ha fondato Many Trees, una start-up che utilizza GPU per l’analisi dei Big Data e per il machine learning.

Ha realizzato un software per l’integrazione e la convalida presso il Bitcoin HFT Fund. Durante questo periodo, i suoi sistemi di trading non hanno mai avuto problemi importanti e gestivano milioni di dollari in capitale di investimento.

Dove comprarli e dove conservarli

Il token QSP può essere acquistato su Binance, dove viene scambiato con i volumi maggiori, altrimenti attraverso altri exchange la cui lista completa si trova su CoinMarketCap.

QSP è un token ERC20 il che significa che è possibile conservarlo in qualsiasi wallet con supporto ERC20. MyEtherWallet è sempre il preferito dalla community per quanto riguarda i wallet online.

Per maggiore sicurezza, anche se a un prezzo più elevato, Ledger Nano S è tra i migliori hardware utilizzabili.

sharing-caring

Vi invitiamo a seguirci sul nostro canale Telegram ed anche sul gruppo ufficiale Telegram, dove sarà possibile discutere insieme delle notizie e dell’andamento del mercato, sulla nostra pagina Facebook e sul nostro account Twitter.

Stefano Cavalli

Nato a Parma, classe '92. Laureato in Ingegneria Informatica Elettronica e delle Telecomunicazioni all'Università degli Studi di Parma. Appassionato da anni in tecnologia Blockchain, economia decentralizzata e criptovalute. Esperto in Web-Development & Software-Development.
Follow Me:

Related Posts

Rispondi