Altro Monete NEM

NEM: cos’è, come funziona e perché è una criptovaluta rivoluzionaria

New Economy Movement (NEM) è una soluzione a livello enterprise volta ad alimentare l’imminente rivoluzione economica basata su blockchain. Originariamente pensata per essere un fork di NXT, la community ha deciso di adottare un codice sorgente completamente nuovo con una versione alpha rilasciata il 25 giugno 2014 e la prima versione stabile del 31 marzo 2015.

La piattaforma è attualmente in fase di riscrittura in C++ e la versione sarà rilasciata quest’anno con il nome in codice “Catapult” entro la fine del primo trimestre.

 

nem

Lo Smart Asset System

La blockchain NEM adotta quello che chiamano “Smart Asset System”. Un sistema intelligente open source e personalizzabile da chiunque dal momento che offre potenti integrazioni sfruttando le API concesse dal software.

La blockchain è protetta e le transazioni vengono elaborate da una rete globale di nodi che eseguono il software core NEM, questa rete viene infine utilizzata come server gateway API.

Ciò significa che gli sviluppatori che desiderano creare app basate su blockchain non devono eseguire alcun software NEM particolare o dedicato in quanto tutte le funzionalità sono disponibili semplicemente accedendo con le API.

Tutto questo consente una grande flessibilità in termini di progettazione del sistema e di utilizzo di app all’interno della rete. Le app che accedono direttamente all’API NEM, hanno a disposizione un server dedicato oppure possono utilizzare i server esistenti che vengono adattati per usare NEM in background.

 

nem nem nem

 

Gli sviluppatori definiscono gli indirizzi NEM che fungono da contenitori per le risorse e possono essere aggiornati e modificati nel tempo. Un indirizzo potrebbe rappresentare semplicemente un portafoglio contenente token o qualcosa di più complicato come un documento che richiede delle firme.

Questi sviluppatori creano quindi i cosiddetti Mosaici: beni trasferibili che rappresentano monete e firme e che risiederanno negli indirizzi. Questo sistema di indirizzi flessibili e mosaici configurabili è utilizzabile per innumerevoli casi d’uso.

Proof-of-Importance and Harvesting

La Blockchain di NEM utilizza un algoritmo Proof-of-Importance (al contrario di Proof-of-Work o Proof-of-Stake) per raggiungere il consenso attraverso un processo che incentiva la partecipazione attiva alla rete. Questo la rende una rete decentralizzata e ricca di nodi ben strutturati.

Ogni nodo ha un “punteggio di importanza” che determina la frequenza con cui esso stesso può “raccogliere” XEM, il token nativo di NEM.

I token iniziali di Nem

Una parte di questo sistema funziona con le monete inizialmente risiedenti nel wallet: quando vengono conservate in questo modo sono all’inizio “unvested coins” (letteralmente “svestite”) cioè semplici token.

Nel corso del tempo, quelle monete inizieranno a “vestirsi” e a contare di più rendendo importante l’account. Per poter beneficiare di questo “punteggio di importanza”, l’account deve avere almeno 10000 XEM maturati.

Il grafico delle transazioni della rete NEM viene costantemente analizzato per fornire informazioni su quali nodi stanno contribuendo e quali invece no. Ciò significa che più transazioni invii ad altri utenti e quindi più usi la rete, maggiore sarà l’importanza che ne verrà attribuita.

La quantità di transazioni e l’importanza che viene data ai nodi generano dei punteggi i quali vengono poi utilizzati per ridimensionare la probabilità che il nodo raccolga XEM.

Poichè il PoI non ha un uso intensivo dell’hardware, i nodi possono lavorare a pieno regime su quasi tutte le macchine indipendentemente dalla potenza. Questo è un ottimo pregio per NEM che impedisce cosi la centralizzazione del sistema per chi possiede hardware più potente.

In alcuni sistemi come Bitcoin, i blocchi del mining e l’utilizzo di un nodo della rete sono due processi separati. Nel sistema NEM, invece, questi vengono eseguiti dallo stesso software portando a un maggiore decentramento nel tempo.

Nel complesso, il sistema PoI è unico e sembra promettente, un’eccellente alternativa ai tradizionali metodi che vengono forniti con i loro pregi e il loro difetti.

nem

Altre caratteristiche di questa Blockchain

NEM utilizza una versione personalizzata dell’algoritmo Eigentrust ++ che implementa un sistema per cui ogni nodo tiene traccia delle informazioni che riceve da altri nodi (nuovi blocchi, transazioni, ecc.) e verifica quindi queste informazioni.

Se le informazioni si dimostrano valide, la “reputazione” del nodo aumenterà e, se si tratta di informazioni errate, la “reputazione” diminuirà. Le reputazioni di tutti i nodi vengono quindi passate sulla rete e aggiornate all’interno di ciascun nodo. Ciò consente il bilanciamento automatico del carico e la rimozione di nodi danneggiati dalla rete, mantenendola più fluida e rapida possibile.

Caratteristiche aggiuntive:
  • Filtri antispam incorporati che impediscono alle transazioni inutili di inondare la rete e intasare le operazioni;
  • Un sistema di sincronizzazione temporale P2P che consente alla rete di mantenere “timestamp” accurati senza affidarsi a server esterni per controllare le tempistiche;
  • Un sistema di messaggistica cifrato basato su blockchain;Informazioni sulla tecnologia descritta possono essere trovate sulla technology page di NEM mentre i dettagli tecnici li potete visualizzare nella sezione technical reference.

Pubblico VS Privato

Chiunque può utilizzare la blockchain NEM pubblica facendo uso delle API come già descritto sopra. Tuttavia per le applicazioni che richiedono maggiore privacy è possibile eseguire il “provisioning” di una versione privata della blockchain NEM su server interni proprietari e utilizzare solo nodi scelti dall’utente.

Su questa rete di nodi privati e “​​affidabili”, possono essere rimosse le funzionalità di controllo di cui abbiamo parlato prima, consentendo transazioni ancora più veloci (si parla di migliaia al secondo) in una sorta di configurazione a “scatola chiusa.”

NEM offre un sistema veramente impressionante che promette di essere uno dei principali attori nella rivoluzione economica che porterà con se la Blockchain. La facilità di sviluppo, la flessibilità e l’esclusivo sistema PoI fanno di NEM una piattaforma molto attraente per qualsiasi sviluppatore o azienda che sta cercando di costruire un proprio sistema basato su blockchain.

sharing-caring

Vi invitiamo a seguirci sul nostro canale Telegram ed anche sul gruppo ufficiale Telegram, dove sarà possibile discutere insieme delle notizie e dell’andamento del mercato, sulla nostra pagina Facebook e sul nostro account Twitter.

Stefano Cavalli

Nato a Parma, classe '92. Laureato in Ingegneria Informatica Elettronica e delle Telecomunicazioni all'Università degli Studi di Parma. Appassionato da anni in tecnologia Blockchain, economia decentralizzata e criptovalute. Esperto in Web-Development & Software-Development.
Follow Me:

Related Posts

Rispondi