Servizi

FuzeX (FXT): la carta di credito per pagare ovunque con le criptovalute

Quante volte avreste voluto pagare la spesa, un caffè o una cena utilizzando i vostri fondi in criptovalute in qualsiasi negozio? Presto questa operazione sarà possibile, grazie alla carta di credito di FuzeX, attualmente in fase di ICO.

Ovviamente non è il primo prodotto con il medesimo scopo ad arrivare sul mercato, basti pensare ad esempio a TenX Pay o altre soluzioni similari. La particolarità di FuzeX risiede nella smart card dotata di schermo e-ink per cambiare in maniera rapida il wallet di addebito senza ricorrere allo smartphone.

Come tutte le ICO, anche FuzeX avrà il proprio token, ovvero FXT. Ma vediamo ora il sistema un po’ più in dettaglio.

FuzeX: carta di credito smart per le criptovalute

Per prima cosa, partiamo con la carta vera e propria. Supporta ben 15 differenti valute, fra cui Bitcoin, Dash, Ethereum, FXT, alcuni token ERC20 ed altre monete. Potrete selezionare la valuta con cui pagare, vedere il credito disponibile sul wallet e generare un QrCode per il deposito direttamente dalla carta, usando gli appositi tasti della tessera.

FuzeX

Potrete dunque pagare in qualsiasi negozio con POS basati sul circuito VISA, AmericanExpress e Mastercard. Il sistema di FuzeX, si occuperà di convertire l’equivalente della criptovaluta scelta in moneta FIAT, che verrà dunque accreditata al negoziante.

FuzeX

La conversione avverrà sull’exchange proprietario di FuzeX e prevede le principali valute FIAT, ovvero euro, dollaro e yen. Non ci sono fee (tasse) sulla singola transazione ma si dovrà pagare un abbonamento annuale. FuzeX afferma inoltre, che chi userà i token FuzeX per pagare avrà sconti sul prezzo dell’abbonamento.

FuzeX

Bigbit

 

La carta funziona come una vera e propria carta di credito, in quanto userà i fondi del Wallet multi valuta FuzeX collegato alla carta e controllabile anche dalla relativa applicazione mobile. Ovviamente, l’utente avrà il controllo totale dei parametri della carta, quali i limiti di spesa giornalieri, soglie con o senza approvazione e tanto altro.

ICO, token e costo della carta

Attualmente FuzeX è in fase di ICO. I token in FXT (ERC20) ammontano ad un totale di poco più di un miliardo. Di questi, circa 300 milioni sono già stati venduti nella fase di pre-ICO, che ha raggiunto l’hard cap in meno di 15 giorni di vendita. La restante parte verrà venduta nelle prossime settimane o mesi, in un periodo non ancora specificato. Infine, circa 400 milioni di FXT verranno usati dal team per lo sviluppo e promozione del sistema.

FuzeX

Il prezzo dei token è fissato a 12000 FXT per un Ethereum più eventuali bonus.

FuzeX

I token consentiranno l’accesso a bonus ed offerte, inoltre non saranno soggetti a tariffazioni per i trasferimenti fra wallet FuzeX. Chi deciderà di contribuire alla ICO con una spesa di almeno cinque Ethereum, riceverà una carta FuzeX in omaggio.

Per ulteriori dettagli vi rimandiamo al sito web del progetto ed al whitepaper completo.

sharing-caring

Vi invitiamo a seguirci sul nostro canale Telegram ed anche sul gruppo ufficiale Telegram, dove sarà possibile discutere insieme delle notizie e dell’andamento del mercato, sulla nostra pagina Facebook e sul nostro account Twitter.

Emanuele Pagliari

Ingegnere delle telecomunicazioni appassionato di tecnologia. La mia avventura nel mondo del blogging è iniziata su GizChina.it nel 2014 per poi proseguire su LFFL.org, GizBlog.it, ed ora su CryptoMinando.it. Sono nel mondo delle criptovalute come minatore dal 2013 ed ad oggi seguo gli aspetti tecnici legati alla blockchain, crittografia e dApps, anche per applicazioni nell'ambito dell'Internet of Things, la mia branca di studio.
Follow Me:

Related Posts

Rispondi