News

La Svizzera ha intenzione di diventare una crypto-nazione

Molti paesi hanno già espresso il loro parere contrastante sull’utilizzo e sullo sviluppo di criptovalute. Alcuni stati come Francia ed Egitto hanno solo mostrato le loro preoccupazioni a riguardo mentre altri si sono già mossi con riforme contro l’utilizzo della moneta digitale come la Cina o la Corea del Sud. Non sembra dello stesso avviso la Svizzera.

Le parole del ministro svizzero dell’ economia

Svizzera ministro

Johann Schneider-Ammann in una conferenza privata ha dichiarato che la nazione che rappresenta vorrebbe diventare una cripto-nazione. Gli fa eco il segretario di stato svizzero presso il ministero delle finanze che dichiara: “Pensiamo che ci sia un potenziale enorme. Ma il mercato non è regolamentato come vorremmo. Vorremmo che il mercato delle ICO prosperasse senza però compromettere gli standard e l’integrità del nostro mercato finanziario“.

Svizzera: un paese all’ avanguardia

svizzera cryptovalley

La  Svizzera non è nuova al mondo delle criptovalute. Zug, città vicina a Zurigo è già conosciuta dagli addetti come la “Crypto valley”. Qui risiedono e richiedono investimenti numerose start-up desiderose di lanciare e rivoluzionare il campo delle criptovalute con nuove ICO.

Il paese ha finanziato ed è la sede di 4 start-up che fanno parte delle 10 più grandi ICO attuali. Si tratta di Tezos, Bancor, DAO e Status.

Arrivano però anche voci contrastanti. L’avvocato Kati Larsen di Reed Smith (noto studio legale americano con più di 1800 avvocati) sostiene che la Svizzera sia solo un paese opportunista che sta solo sfruttando la scia di popolarità crescente delle criptovalute accogliendo finanziatori ma non tutelando la protezione dei consumatori.

E voi come la pensate a riguardo? Lasciateci un commento o discutetene nel nostri gruppi social.

sharing-caring

Vi invitiamo a seguirci sul nostro canale Telegram ed anche sul gruppo ufficiale Telegram, dove sarà possibile discutere insieme delle notizie e dell’andamento del mercato, sulla nostra pagina Facebook e sul nostro account Twitter.

[VIA]

Michele Porta

Ingegnere informatico. Da sempre appassionato di tecnologia, hardware e software. Sono entrato nel mondo delle criptovalute negli ultimi anni imparando a fare trading e studiando gli aspetti tecnologici e implementativi delle principali cryptocoin sul mercato. Spero in un futuro privo di contanti e basato sulla sicurezza garantita dalla blockchain.
Follow Me:

Related Posts

Rispondi