Electroneum Monete

Electroneum (ETN): una valuta semplice e veloce da usare

Sono tante le criptovalute che ambiscono all’adozione di massa e dunque ad un vero e proprio uso come mezzo di pagamento. Fra di esse, negli ultimi mesi si è distinta Electroneum, che ha pian piano scalato la classifica di CoinMarketCap. Attualmente infatti, Electroneum ha un prezzo pari a circa 10 centesimi di dollaro, che pone la capitalizzazione della moneta al 47-esimo posto. Un prezzo che può sembrare contenuto ma è dieci volte superiore alla cifra richiesta durante la ICO. Vediamo ora le caratteristiche di Electroneum.

Electroneum: la moneta britannica destinata a tutti

Electroneum ha origini britanniche, in quanto il team di sviluppo, guidato dal CEO Richard Elis, ha la propria sede operativa nel Kent, a Maidstone. La fase di ICO è avvenuta lo scorso settembre ed attualmente è possibile acquistare Electroneum solamente su Cryptopia. Electroneum è stata una delle più grandi ICO di tutti i tempi per numero di partecipanti. Durante l’ICO infatti, hanno partecipato 120-mila contributori che hanno investito un totale di 40 milioni di dollari.

Di per sé, ETN non è una criptovaluta molto innovativa, in quanto ha come obbiettivo la semplicità d’utilizzo per un’adozione di massa. Vuole inoltre essere una soluzione veloce ed accessibile a tutti. Per fare ciò, il team ha sviluppato una blockchain proprietaria ed una serie di applicativi mobile molto user-friendly. L’applicazione, al momento disponibile solo su smartphone Android, integra il wallet di Electroneum (online wallet) ed a breve consentirà anche di minare la moneta direttamente dal proprio smartphone.

Il mobile mining

L’aspetto più innovativo forse, è proprio il mining mobile. Ciò può far sorridere i miners professionisti visto che siamo ben al corrente della potenza necessaria per coniare criptovalute, ma in realtà ha un proprio fine. Infatti, complice l’algoritmo di mining che andrà a premiare maggiormente gli smartphone, il mining mobile potrebbe essere adottato dai paesi più poveri, dove anche solo 15$ al mese possono fare la differenza. Dal momento che gli smartphone ormai hanno raggiunto in massa anche queste nazioni, ciò potrebbe a sua volta innescare un’adozione di massa della moneta anche per gli scambi, proprio come designato dall’obbiettivo di Electroneum.

Bigbit

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lo script di mining adottato è il CryptoNight, utilizzato dal protocollo CryptoNote per il Proof of Work Egalitario.

Token e capitalizzazione

Sono ben sei miliardi gli Electroneum in circolazione, mentre la tiratura massima è fissata a 21 miliardi. Cifre molto alte dunque, che portano la capitalizzazione totale a circa 600 milioni di dollari. Il valore massimo raggiunto, invece, risale allo scorso 6 gennaio per un valore di circa 21 centesimi di dollaro/ETN.

Electroneum

Quanti di voi possiedono Electroneum? Fatecelo sapere nei commenti o sui nostri canali social!

Vi invitiamo a seguirci sul nostro canale Telegram ed anche sul gruppo ufficiale Telegram, dove sarà possibile discutere insieme delle notizie e dell’andamento del mercato, sulla nostra pagina Facebook e sul nostro account Twitter.

Emanuele Pagliari

Ingegnere delle telecomunicazioni appassionato di tecnologia. La mia avventura nel mondo del blogging è iniziata su GizChina.it nel 2014 per poi proseguire su LFFL.org, GizBlog.it, ed ora su CryptoMinando.it. Sono nel mondo delle criptovalute come minatore dal 2013 ed ad oggi seguo gli aspetti tecnici legati alla blockchain, crittografia e dApps, anche per applicazioni nell'ambito dell'Internet of Things, la mia branca di studio.
Follow Me:

Related Posts

Rispondi